Verona, posti letto per la quarantena dei senzatetto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
fiume

Quaranta posti letto per i senzatetto veronesi, sottoposti alle misure di isolamento obbligatorio o fiduciario per Covid 19. È il risultato del protocollo di ospitalità firmato questa mattina dal prefetto di Verona, Donato Cafagna, dal sindaco Federico Sboarina, dal pro vicario generale della diocesi veronese, mons. Cristiano Falchetto e dal direttore generale della Ulss9, Pietro Girardi.

Una risposta alle tante segnalazioni del territorio e per la sicurezza di cittadini e operatori sanitari e forze dell’ordine.

«Era necessario intervenire nell’ottica di prevenzione e contrasto alla diffusione del virus – ha detto il prefetto Cafagna -. Si tratta di disinnescare una possibile fonte di contagio ed è una misura di grande civiltà che consente di dare un posto dignitoso a coloro che non hanno una casa e che presentano sintomi o sono stati a contatto con persone contagiate. Tenerle in una struttura protetta permette di monitorare e dare assistenza, proteggendo nel contempo la sicurezza pubblica».

L’accordo prevede che la diocesi di Verona metta a disposizione le strutture della casa di spiritualità San Fidenzio, dove sono disponibili 40 stanze attrezzate con servizi igienici.

L’azienda sanitaria, invece, si occuperà di individuare e segnalare i soggetti da porre in quarantena, anche tra coloro che, fuoriusciti dal carcere, siano privi di una dimora stabile, e a provvedere al monitoraggio sanitario oltre a fornire dispositivi di protezione individuali per ospiti e personale impiegato nella struttura di accoglienza.

Il comune provvederà al servizio educativo e di custodia, alla fornitura di pasti, alla pulizia e sanificazione dei locali. La prefettura fornirà il raccordo operativo tra gli enti, assicurando il supporto di sicurezza delle Forze dell’ordine.

L’ospitalità riguarderà il tempo strettamente necessario fino alla negativizzazione o al termine della quarantena fiduciaria, e terminerà a seguito di attestazione delle autorità sanitarie.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

crisanti

Uno studio del Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università di Padova,

E’ sette volte piu’ sicuro di quello importato da Paesi

appalti

Con l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL Edilizia

sgarbi

”La mia posizione coincide con quella del Papa rispetto a

Stamattina ho sottoscritto la proposta di Fratelli d’italia contro lo

sassoli

Discorso di apertura del Presidente David Sassoli in occasione della

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.