Homeattualità30 GIUGNO: LICENZIAMO GLI SFRUTTATORI! NO ALLO SBLOCCO DEI LICENZIAMENTI

30 GIUGNO: LICENZIAMO GLI SFRUTTATORI! NO ALLO SBLOCCO DEI LICENZIAMENTI

Il 30 giugno è l’ultimo giorno di “blocco dei licenziamenti

Una misura che già non è stata sufficiente per proteggere centinaia di migliaia di precari, e di cui ora Confindustria esige la fine per dimostrare chi comanda. Potere al Popolo organizza in tutta Italia una giornata di mobilitazione per una via d’uscita alternativa a quella del governo Draghi sostenuta da PD, 5 Stelle, Lega e anche dall’opposizione formale della Meloni.

ANCHE A BOLOGNA CI FAREMO SENTIRE!

“Un’alternativa sarebbe possibile e realizzabile: bisognerebbe redistribuire complessivamente nella società ricchezze e benessere. Come? Tassando i patrimoni milionari, riducendo l’orario di lavoro, fissando per legge un salario minimo decente, estendendo gli ammortizzatori sociali e, infine, ripristinando le garanzie dell’articolo 18 (misura cardine in passato per bloccare i licenziamenti di massa nelle grandi imprese). Tutto questo non rientra minimamente nelle priorità del governo Draghi, dei partiti di maggioranza, dei vertici della UE. Le classi dirigenti pensano di “ripartire” rilanciando le politiche liberiste e di austerità a causa delle quali il paese ha subito i colpi più duri della pandemia, ricominciando esattamente dalle ingiustizie e dalle scelte sbagliate del passato.”

Potere al Popolo Bologna e provincia

giornalista per un giorno

Articoli popolari