Campania, De Luca pronto a firmare nuova ordinanza di chiusura delle scuole

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
deluca

L’ultimo dpcm del governo non cambia la linea della Regione Campania: tutte le scuole – ad eccezione di quelle per i bambini nella fascia da 0 a 6 anni – resteranno chiuse fino al 30 ottobre e saranno possibili solo lezioni a distanza. Nelle prossime ore – e comunque entro mercoledì 21, quando l’ultimo dpcm entrerà in vigore – il presidente De Luca firmerà una nuova ordinanza che confermerà la stretta già decisa il 15 ottobre.

Ricorso respinto – La tanto contestata ordinanza di giovedì scorso è stata riconosciuta valida dal Tar della Campania. Il tribunale amministrativo ha respinto il ricorso di mamme e insegnanti che volevano che gli istituti scolastici rimanessero aperti. “”La Regione – si legge nell’ordinanza firmata dal presidente della quinta sezione Maria Abbruzzese – sembra avere esaurientemente documentato l’istruttoria sulla base della quale ha inteso emanare la misura, dando conto della correlazione tra aumento dei casi di positività al Covid-19 e frequenza scolastica, nonché della crescita esponenziale del contagio medesimo e della progressiva saturazione delle strutture di ricovero e cura, su base regionale, per effetto della diffusione di casi, anche in ottica di prevenzione dell’emergente rischio sanitario”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Direttore della Global Trading Business Line di Enel, Claudio Machetti

“Da oggi sono attivi i box di controllo con tampone

NAPOLI. Non si placa il braccio di ferro sulla scuola

“L’Unione Europea e gli Stati membri siano solidali” Bambini, donne

rixi

GENOVA – “Squadra che vince non si cambia: il presidente

Frank Borzage (1894-1962), figlio di un emigrato della valle di

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.