Coronavirus, Provenzano: “Agire subito, è a rischio tenuta democratica”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
provenzano

“Ho paura che le preoccupazioni che stanno attraversando larghe fasce della popolazione per la salute, il reddito, il futuro con il perdurare della crisi si trasformino in rabbia e odio. Ci sono aree sociali e territoriali fragili ed esposte a qualsiasi avventura. Il bilancio pubblico si deve prendere cura dell’intero tessuto sociale. E lo deve fare adesso”. A scandirlo è il ministro per il Sud Peppe Provenzano che intervistato da ‘La Repubblica’ lancia un allarme circostanziato.

“Con il Cura Italia abbiamo fatto molto, in pochi giorni la manovra di un anno. Ma ora dobbiamo mettere i soldi nelle tasche degli italiani a cui fin qui non siamo arrivati. Questa è la priorità del decreto di aprile. Così come va assicurata liquidità al sistema delle imprese per tenerlo in vita, bisogna tenere in vita la società. Liquidità anche per le famiglie, per chi ha perso il lavoro e non ha tutele” perché, avverte Provenzano, “in gioco c’è l’ossatura della democrazia”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

A poche ore dall’allerta meteo che ha portato all’evacuazione di

“Bisognerebbe smetterla di fare politica con le intercettazioni. Nei confronti

vieni con me

“VIENI CON ME” È L’ESORDIO SOLISTA DI DODI, UN RITRATTO

In Italia uno per classe. Da IdO kit a 700

Le Elezioni Europee hanno visto un netto prevalere della destra

Non praticano sport e consumano merendine, ma il fenomeno è

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.