Covid, Speranza: “E’ ancora presente, contagi in crescita”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
speranza

Il ministro della Salute: “Sarebbe un errore pensare che sia passata. Insistere con il vaccino, raccomandato fortemente in tutte le fasce d’età”

Siamo in una fase in cui l’epidemia” di Covid-19 “è ancora il nostro presente e sarebbe un errore pensare che sia passata. I numeri sono in crescita. Guardiamo alla Spagna, all’Olanda e al Regno Unito, ma anche la Francia che ha superato 18mia casi”. Lo ha affermato il ministro della Salute Roberto Speranza, nel suo intervento all’evento online promosso da Cittadinanzattiva e dal Forum disuguaglianze e diversità sul tema ‘Quale riforma per gli anziani non autosufficienti e le loro famiglie? La società civile stringe un patto e interpella le istituzioni’.

“Stiamo ragionando con le Regioni per provare a capire quali sono le scelte migliori, le riaperture sono state frutto di una campagna di vaccinazione che è lo strumento che abbiamo per metterci alle spalle i giorni peggiori. Dobbiamo insistere con energia sulle vaccinazioni, abbiamo superato 61 milioni di dosi somministrate. Su questo non deve esserci nessuna divisione e ambiguità ma bisogna lavorare perché la campagna prosegua”, ha ricordato il ministro.

“Il vaccino è essenziale anche sotto i 40 anni. I nostri scienziati lo raccomandano fortemente anche sotto i 40 nelle fasce autorizzate dalle agenzie regolatorie”, ha sottolineato Speranza.

Parlando del Green Pass, infine, il ministro ha reso noto che “questa mattina alle 7 erano stati scaricati oltre 36 milioni di certificati verdi digitali”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Il 28 e 29 novembre l’Università degli Studi di Catania

E credo che la nostra energia oggi sia più preziosa

LAVORO, 9 ADULTI SU 10 VICINI AL ”BURNOUT” IN UFFICIO: PER

finanza

MASSA-CARRARA – Proseguono le attività di vigilanza e di controllo

vaccino

Cosa pensa la popolazione trentina dei vaccini e quanto ne

brunetta

Matteo Salvini non è e non è mai stato il

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.