Eruzione Etna, cenere su Catania. Riapre aeroporto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
vulcano

La nuova eruzione dell’Etna nella notte, con fontane di lava dal cratere di sud-est, ha provocato una piccola colata lavica

(Che è alimentata e si attesta ad una quota di circa 2.800 metri sul livello del mare) in direzione sud-ovest e una pioggia di cenere che ha interessato Catania e il Comune di Nicolosi (Nel versante Sud della montagna). La nuova attività del vulcano attivo più alto d’Europa è stata accompagnata dall’emissione di un’intensa nube eruttiva, alta almeno 5 chilometri, secondo stime dell’Ingv-Oe. Interessato l’aeroporto internazionale Fontanarossa di Catania, dapprima chiuso e poi riaperto dopo i lavori di pulizia. La Sac, società di gestione dello scalo, ha già annunciato “possibili ritardi”. Nel frattempo il dipartimento regionale della protezione civile, segnala “la pericolosità di percorrere le strade cittadine di Catania, sia a piedi sia con mezzi motorizzati, a causa dell’ emergenza cenere, per via del nuovo intenso parossismo eruttivo dell’Etna”.

La città è per la gran parte ricoperta dalla cenere vulcanica. Sulle piazze, le strade e i tetti di Catania è presente un fitto strato di materiale piroclastico che compromette la circolazione viaria, con problemi di aderenza a causa del terreno sdrucciolevole e per questo il Comune “raccomanda la massima prudenza negli spostamenti”. “È consigliabile inoltre – si sottolinea da Palazzo degli Elefanti – utilizzare la mascherina anche all’aperto, per proteggere le vie respiratorie e che anziani e persone con disabilità motorie restino a casa. Il Comune di Catania, la notte scorsa, ha attivato le azioni operative previste dal piano di protezione civile, con presidio e monitoraggio a tutela della sicurezza dei cittadini”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

L’isola d’Elba sarà il teatro della prossima edizione dei Mondiali

ricciardi

La vaccinazione di massa contro il Covid-19 non ci garantirà

CODACONS: DATI SU CONSUMI NAZIONALI DISASTROSI, SERVE INVERTIRE ROTTA I

Noi lavoriamo per far crescere la Liguria. Oggi a Villa

FEDERAZIONE ITALIANA TIRO CON L’ARCO III Para-Archery European Cup Olbia

Le disposizioni del prefetto di Milano Renato Saccone per l’incontro

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.