FONDI REGIONALI PER IL SOCIALE

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
soldi

FONDI REGIONALI PER IL SOCIALE: NON E’ STATO PERSO NEANCHE UN EURO DEI 4 MILIONI PREVISTI, IL POLO CIVICO FA VOLUTAMENTE CONFUSIONE

“Il Comune di Guidonia Montecelio non ha perso un euro dei 4 milioni di fondi regionali previsti per i servizi del distretto socio-sanitario di cui il nostro Comune è capofila. La ricostruzione del Polo Civico non è aderente alla reale situazione in questo senso”- spiega il Sindaco di Guidonia Montecelio Michel Barbet.
“Si tratta di fondi accantonati negli anni precedenti fino a dicembre 2019 ed una buona parte di essi è stata spesa nel 2020 ad esempio per servizi come la disabilità gravissima, in cui abbiamo sostenuto la spesa con oltre 500mila euro o ancora per l’affido familiare ed i servizi per anziani e disabili- continua l’Assessore ai Servizi Sociali Elia Santori- per quanto concerne la casa rifugio per le donne vittime di violenza è stata già effettuata la richiesta alla Regione Lazio perché i fondi non sono compresi nei 4 milioni di euro citati. Inoltre è stato anche deliberato dal comitato istituzionale del distretto l’istituzione di due centri per disabili uno a Palombara Sabina ed un altro nel nostro Comune”.
“Il Polo Civico fa confusione tra servizi distrettuali che vanno, appunto finanziati con i fondi del piano di zona, e servizi di spettanza strettamente comunale- conclude il Primo Cittadino – i fondi regionali sono vincolati a specifiche e determinate misure e non possono essere spesi per qualsiasi cosa venga in mente. Ad esempio questi fondi pregressi andranno a potenziare i servizi distrettuali o ad attivare servizi per combattere la pandemia da Covid 19, sempre previa autorizzazione da parte della Regione Lazio. Ogni fondo è legato, quindi, ad una specifica misura ed il nostro Comune, per quelle che sono le proprie competenze, ha speso i finanziamenti inerenti agli specifici capitoli di spesa garantendo la continuità dei servizi essenziali”.
“Sarà cura di questa Amministrazione- ribadiscono il Sindaco e l’Assessore ai Servizi Sociali- dedicare la massima attenzione alle fasce deboli della collettività, sfruttando efficacemente anche tutte le risorse messe a disposizione dagli enti sovracomunali”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

milan

Continua il momento d’oro del Milan, che a San Siro

filograma

All’appello mancano 630 decreti attuativi del Governo Conte 2 Un

PER DARE SUPPORTO AI CENTRI ESTIVI, RIPARTITI IN QUESTI GIORNI,

Milano, – Il Consiglio comunale ha approvato alcune modifiche al

patuanelli

Ministro Stefano Patuanelli, perché avete deciso di aiutare Mediaset nello

Due 39enni di Foggia sono indagati per aver filmato un

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.