Ho vissuto nelle favelas dove non c’era praticamente nulla

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
napoli

Tante case piccole dove vivevano tante persone. Non avevamo tanto a disposizione per vivere. Quando ci sono queste condizioni non è facile prendere la giusta strada ma io e i miei fratelli siamo cresciuti con principi sani. Mia madre ci ha inculcato l’educazione giusta: scuola, lavoro e naturalmente il calcio”.

Ed è grazie al calcio che il giovane Allan non prende cattive strade, la voglia di giocare con quel pallone tra i piedi è più forte di ogni tentazione.

“Nel mio quartiere c’era solo un campo di calcio, mi trovavo sempre lì. Poi ho iniziato a giocare in un club di calcio a 5, ogni giorno dopo la scuola andavo in pullman, un lungo tragitto, per gli allenamenti, prima di ritirarmi a casa. Non avevo tempo per le distrazioni”.

L’esordio in Nazionale è stata una grande emozione per il centrocampista del Napoli.

“Sugli spalti c’era tutta la mia famiglia ed anche i miei amici. Nell’attimo in cui sono entrato in campo ho ripensato a quello che ho fatto in carriera per arrivare ad indossare la maglia del Brasile. Una forte emozione, ringrazio Dio per quello che ho ottenuto in carriera”.

Fonte: Globo Esporte

Un nobile guerriero. Buon compleanno, Allan! +29                                                                                fonte calcio totale facebook

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Ho appreso con immenso dolore del gesto estremo compiuto da

“Elisabetta Trenta sembra un ministro della Difesa a sua insaputa.

vacanze

Oltre a quella sanitaria, inizia a frasi sentire sempre di

Sul numero dei parlamentari ne avete sempre parlato male: troppi

Il successo del crowdinvesting ottenuto dalla startup italo tedesca rivela

finanza

Complimenti agli uomini della Guardia di Finanza e della Squadra

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.