HomeattualitàIl gioco d'#azzardo come una #droga pesante

Il gioco d’#azzardo come una #droga pesante

Ma la Lega non molla

La Lega dimostra scarso ascolto verso Caritas, Società Italiana Tossicodipendenze e Fondazioni antiusura che invece non hanno dubbi: la legge 9 del 2016 a contrasto del gioco d’azzardo patologico (che la Lega vuole eliminare) ha avuto un impatto profondamente positivo sulla salute dei giocatori. I dati riguardanti gli importi giocati e le perdite, confermano che il gioco attraverso apparecchi automatici agisca nello stesso modo delle droghe pesanti. ll numero dei giocatori patologici è molto più alto di quelli che ammettono di avere la dipendenza e un nuovo allentamento delle restrizioni potrebbe avere effetti deleteri.

Ma anche oggi non hanno voluto sentire ragioni. Infatti nonostante la caratura dei soggetti coinvolti e l’importanza di quanto affermato, Lega e centrodestra hanno di nuovo latitato. Certo, non deve essere facile ascoltare che a causa della propria sconsiderata azione politica (c’è un dazio elettorale da pagare alla lobby delle sale gioco) i cittadini più fragili verranno nuovamente e più facilmente esposti a nuove pericolose tentazioni.

Giorgio Bertola

giornalista per un giorno

Articoli popolari