Il sindaco Andrea Benini risponde a Pizzichi sui dati di Goletta Verde

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
legambiente

“Occorre utilizzare serietà e conoscenza dei dati ed è necessario non cadere nella facile propaganda allarmistica che danneggia tutti, primi fra tutti la nostra città ed il suo turismo.”

Così il sindaco Andrea Benini a seguito della diffusione dei dati di Goletta Verde 2019.

“I dati di Goletta Verde- prosegue Benini – non fotografano una situazione sconosciuta o nuova, ma ci segnalano quanto sia prioritario portare a compimento le azioni che abbiamo già intrapreso sulla Gora.”

La foce della Gora fa parte delle 10 zone della costa toscana nelle quali la balneazione è vietata per motivi igienico sanitari e precauzionali. Si tratta di foci di corsi d’acqua che veicolano scarichi non del tutto depurati a seguito di eventi atmosferici (piogge, temporali, ecc.) e per questo la foce della Gora, come le altre zone, è controllata con le stesse modalità delle aree di balneazione. Il controllo viene effettuato da Arpat con cadenza mensile ed i risultati sono pubblici e accessibili a tutti i cittadini sia sul sito che sulla app di Arpat.

È la stessa Arpat a controllare la qualità delle acque del resto della costa follonichese e a certificarne il livello qualitativo “eccellente”, segno che le problematiche legate alla Gora non inficiano le acque del resto della città.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

La sindaca Chiara Appendino, nell’udienza del processo per i fatti

Tratto da “ Banchieri “ di Beppe Ghisolfi – ARAGNO

Qualche mese fa, in fase di predisposizione della Legge di

“Ricordare l’Eccidio di Marzabotto è un dovere civile di tutti,

CGIL “RILANCIARE SUBITO INVESTIMENTI PUBBLICI E PRIVATI” Genova – Nei

anziani

Al momento gli ospiti del Pio Albergo Trivulzio sono 727,

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.