Le Sardine sono un bluff: Francesco Borgonovo presenterà al Caffè Margherita il suo ultimo libro

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
borgonovo

Viareggio (LU) – L’ Associazione Culturale Liberty presenterà domenica 1 marzo alle ore 11,00 al Gran Caffè Margherita l’ultimo libro di Francesco Borgonovo ‘CONTRO L’ONDA CHE SALE- Perchè le SARDINE e gli altri pesci lessi della sinistra sono un BLUFF’. Da mesi non si parla d’altro. Le sardine, dopo l’euforia del voto emiliano-romagnolo, sembrano lanciatissime e pronte a nuovi traguardi. Ma chi sono davvero? Quanto c’è di veramente nuovo nel movimento che anima le piazze e cosa dobbiamo aspettarci ora? Il Vice Direttore de La Verità Borgonovo, penna mordace e sguardo irriverente, prova a dare una risposta.

All’incontro, insieme a lui, sarà presente l’Onorevole Riccardo Zucconi, Vice Responsabile Nazionale Turismo di Fratelli d’Italia. Moderatore Massimiliano Simoni, Responsabile Nazionale Eventi e Spettacolo di Fratelli d’Italia.

FRANCESCO BORGONOVO – È nato a Reggio Emilia. È vicedirettore de La Verità e scrive per Panorama. Ha lavorato come autore televisivo per La7 e Rai. Tra i suoi libri Tagliagole (Bompiani), Fermate le macchine! (Sperling & Kupfer), L’era delle streghe (Altaforte) e la graphic novel Adam (Ferrogallico).

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

autostrade

Teresa Bellanova, viceministra alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili, oggi e

La forza di quella brevità, e dall’assenza di giornalisti autorizzati

La Confederazione USB sostiene con forza la nostra delegata sindacale

Queste le accuse contenute nelle richieste di misure cautelari eseguite

OSPEDALI E QUALITÀ DELL’ARIA: IL CENTRE OSPITALIER SAINT-ANNE DI PARIGI

Lunedì 11 Gennaio Al Nord tempo stabile con cieli sereni,

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.