Malagò: “Il calcio non ha mai pensato a un’alternativa. Niente scudetti? Serve un segnale”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
malago

Intervistato dall’edizione odierna de Il Secolo XIX, il presidente del CONI Giovanni Malagò ha commentato la scelta del calcio di cercare di chiudere la stagione al contrario di rugby, volley e basket: “Io non ho sollecitato nessuno. I presidenti federali mi hanno detto che avrebbero interrotto, è nei loro diritti. Il calcio invece ragiona diversamente. Sono il primo a riconoscere la specificità del calcio e il diritto/dovere di cercare ogni strada per chiudere la stagione. Ma non hanno mai pensato a un’alternativa. Ha presente chi è Catia Pedrini? Ha detto che non potrà più permettersi l’ingaggio di Zaytsev dopo questa crisi e che per salvaguardare la società, parliamo di uno dei capisaldi della pallavolo, è disposta a lasciarlo andare nella prossima stagione. Morale? Invece di pensare al campionato o alle coppe, pensa a mettere in sicurezza il futuro. Perché il vero problema non è l’oggi ma il domani .Non assegnare gli scudetti sarebbe un gesto etico importante? Non mi permetto di parlare di etica. Ma è palese il bisogno di lasciare un segnale, è un sentimento molto diffuso tra la gente”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Un cubo CO2 gigantesco, della misura di 8 metri circa,

rosato

C’è una Calabria bella, fatta di tanta gente onesta e

Le opere verranno esposte alla Casa del Cinema a partire

“È urgente che governo e Parlamento intervengano sugli strumenti e

TRIESTE – Playing è il suggestivo filo rosso della Stagione

Genova . Siamo venuti a conoscenza che la nave «Bahri

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.