HomeattualitàMeloni dice no al partito unico, sì alla federazione

Meloni dice no al partito unico, sì alla federazione

Silvio Berlusconi si dice favorevole al partito del centrodestra italiano

In una riunione con gli europarlamentari di Forza Italia, Berlusconi accoglie con favore l’ipotesi di organizzare un partito unico sul modello dei Repubblicani statunitensi. Il Cavaliere da tempo ha maturato questo progetto, poiché da decenni è convinto che il centrodestra sia vincente solo se unito.

A frenare l’idea di Berlusconi è il leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, la quale è contraria al partito unico, ma ritiene sia una “buona idea” la federazione del centrodestra.
Meloni contraria al partito unico

In un’intervista al Corriere della Sera, Giorgia Meloni ha dichiarato: “L’idea di una federazione fra i partiti che sostengono il governo la trovo intelligente, serve a difendersi dall’aggressione della sinistra che pretende di imporre le proprie politiche in maggioranza. Mi sembra utile un maggior coordinamento, aiuta Il lavoro”.

Quindi ha sottolineato: “Noi siamo all’opposizione e avevamo proposto un intergruppo parlamentare. Credo ancora che potrebbe essere utile parlarsi anche da posizioni diverse, perché noi possiamo fare “l’ariete” non avendo il vincolo di fedeltà che lega i partiti di maggioranza. Sul coprifuoco, ricordo, siamo stati noi con il nostro ordine del giorno a consentire il cambiamento”.

giornalista per un giorno

Articoli popolari