Meteo, cosa succede la prossima settimana

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
maltempo

Si preannuncia a dir poco incredibile dal punto di vista meteorologico la prossima settimana. Già da lunedì 17 agosto è in arrivo una nuova ondata di caldo intenso che abbraccerà l’Italia. Ma attenzione, come abbiamo già sperimentato in questa pazza estate – si legge su ilmeteo.it – poi arriverà anche una sfuriata temporalesca a causa della tanta energia potenziale in gioco ed ai forti contrasti termici che si verranno a creare.

Sulla base degli ultimi aggiornamenti a nostra disposizione emerge come dalla giornata di lunedì 17 l’anticiclone africano riuscirà a distendersi su buona parte del bacino del Mediterraneo distendendosi di conseguenza anche sul nostro Paese. Ci aspettiamo quindi tanto sole su tutti i settori con temperature massime fin verso i 35-37°C specie al Centro Sud. Tuttavia nel corso del pomeriggio l’ingresso di aria più fresca in quota in discesa dal Nord Europa provocherà qualche isolato temporale di calore su Alpi e Prealpi in locale sconfinamento fino alle pianure del Piemonte.

Martedì 18 sentiremo ancora gli effetti del passaggio delle correnti instabili con la possibilità di rovesci, anche sotto forma temporalesca, in particolare durante le ore pomeridiane su Piemonte orientale, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Altrove sempre tempo stabile e soleggiato con valori termici oltre le medie attese in questo periodo. Mercoledì 19 ultime piogge su Alpi centro orientali e Appennini centro settentrionali, poi l’alta pressione riuscirà a riguadagnare il terreno perduto. Ed infatti tra giovedì 20 e venerdì 21 il sole splenderà su tutta l’Italia regalando condizioni meteo pienamente estive e calde.

Dando uno sguardo infine al successivo weekend avremo bel tempo anche sabato 22 con temperature diffusamente oltre i 30/32°C. Domenica 23 invece un vortice ciclonico in discesa dal Nord Atlantico potrebbe destabilizzare l’atmosfera e, visti i forti contrasti termici e la tanta energia in gioco, non escludiamo la possibilità di una vera e propria sfuriata temporalesca con nubifragi e grandinate specie sulle regioni del Nord. Di questo comunque avremo modo di riparlarne nei prossimi aggiornamenti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Stiamo assistendo ad un indecente balletto intorno alla gestione del

ENNESIMA GIORNATA DI PASSIONE PER VIAGGIATORI E TROPPI INCIDENTI ANALOGHI

La città di Spoleto vanta una fama storica e mondiale,

Per qualcuno c’è sempre un complotto Usa, ma è il

La candidata del Partito Popolare per la Comunità (Regione) di Madrid, Isabel Díaz Ayuso, potrebbe governare da sola

La candidata del Partito Popolare per la Comunità (Regione) di

IN VALPANTENA PERCORSI PER CAMMINARE E PEDALARE: ULTIMATI I LAVORI

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.