HomesaluteNEONATOLOGIA, A VENERDI' IDO-MITE CURE E TRAIETTORIE VITA

NEONATOLOGIA, A VENERDI’ IDO-MITE CURE E TRAIETTORIE VITA

DOTTA (OPBG): DISTINGUERE TRA POTENZIALE EFFICACIA E RISCHIO FUTILITA’

‘Traiettorie di vita e scelte complesse nel periodo neonatale’, è questo il titolo del Venerdì culturale, in programma il 9 luglio alle 21 sulla piattaforma Google Meet. L’evento sarà trasmesso in diretta, per partecipare è possibile collegarsi a questo link: meet.google.com/vau-jobi-ebp.

L’appuntamento, promosso dalla Fondazione Mite in collaborazione con l’Istituto di Ortofonologia (IdO), affronta il tema dell’etica della proporzionalità e della straordinarietà delle cure in neonatologia. A parlarne saranno Andrea Dotta, medico, neonatologo, responsabile della Struttura Complessa di Terapia intensiva neonatale presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù (Opbg), e Magda Di Renzo, analista junghiana ARPA-IAAP, responsabile del Servizio di Terapia IdO, direttrice della scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicodinamica dell’età evolutiva IdO-Mite.

“Il concetto di traiettoria di vita o storia naturale della malattia può indirizzare sin dall’epoca fetale o nell’immediato postnascita l’operato dei medici verso scelte che devono saper distinguere tra potenziale efficacia e rischio di futilità, sempre nell’ottica del best interest del neonato- spiegano gli organizzatori- Il ruolo degli operatori sanitari, dei familiari, dei caregiver dovrebbe quindi vedere un’unità di intenti per nulla scontata”.

Gli scenari possibili sono molteplici e nel corso dell’incontro di venerdì si cercherà di spaziare tra casi clinici, visioni differenti ed esperienze internazionali per stimolare una discussione interdisciplinare, da cui possa originare un’esperienza formativa nuova per docenti e discenti.

Articoli popolari

Banner 300 x 600