HomeattualitàPercorsi di cittadinanza per i giovani reclusi nelle strutture minorili

Percorsi di cittadinanza per i giovani reclusi nelle strutture minorili

Diffondere negli istituti penitenziari minorili i valori e i principi della democrazia rappresentativa e della Costituzione attraverso momenti di confronto con i rappresentanti delle istituzioni. Saranno realizzati una serie d’incontri con gli studenti detenuti negli istituti penitenziari per minori, al fine di promuovere i valori e i principi della democrazia e della Costituzione. Questo il rinnovato impegno del Protocollo d’intesa sottoscritto il 22 ottobre, presso l’Istituto di Pena per i minorenni “Nicola Fornelli” di Bari, dal presidente della Camera, Roberto Fico, dal titolare dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti, e dal ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede.

Il documento rimodula un’intesa già siglata lo scorso anno che ha come filo conduttore la possibilità di far conoscere ai giovani che hanno commesso degli errori, i valori della cittadinanza e della Costituzione mettendoli in contatto con i principi di libertà, legalità, lealtà, alterità, solidarietà, tutte regole alla base del vivere civile. Con l’iniziativa, la Camera dei deputati, il Miur e Palazzo Piacentini promuovono l’educazione e il contrasto della devianza, a favore del reinserimento sociale attraverso incontri da portare avanti negli istituti minorili e nelle scuole, con un focus dedicato allo studio della nostra Carta Costituzionale. Le attività previste dall’accordo saranno pianificate e coordinate, nel pieno rispetto dell’autonomia scolastica, da un Comitato paritetico composto da due rappresentanti della Camera dei deputati e due rappresentanti di entrambi i Ministeri.

giornalista per un giorno

Articoli popolari