Polverini a Rebibbia vede Verdini: “Provato ma reattivo”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
poverini

”E’ il solito Verdini. L’ho trovato sicuramente provato dalla dura prova, ma capace di reagire e andare avanti…”. Renata Polverini, deputata di Forza Italia, racconta all’Adnkronos l’incontro che ha avuto la scorsa settimana con Denis Verdini in occasione della visita al carcere romano di Rebibbia, dove l’ex plenipotenziario azzurro è recluso dopo la sentenza di condanna della Cassazione per il crac del Credito cooperativo fiorentino.

”Verdini – dice l’esponente forzista – era contento di vedermi e questo mi ha fatto molto piacere. L’ho trovato sollevato dalla visita dei suoi familiari, che per la prima volta hanno potuto vederlo”. Polverini dice che Verdini ”si è preso a cuore la questione delle carceri, a cominciare dal problema del sovraffollamento e della carenza di organico della polizia penitenziaria. E’ rimasto impressionato dalle condizioni in cui versano gli istituti penitenziari. E mi ha confidato che forse la politica non ha fatto abbastanza su questo tema. Io gli ho ricordato che da sempre mi sono battuta per la questione delle carceri, specialmente quando ero presidente della Regione Lazio””.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

cacciari

“In politica si tratta anche di vincere, l’unica strada che

pesca

Si è svolto oggi, in videoconferenza, il primo incontro tra

sud

“La scorsa settimana la Commissione europea ha dato l’ok definitivo

“Mini-scosse” indolori per “cancellare” il desiderio di cocaina. «La stimolazione

Calabria, lettera aperta di Gino Strada che precisa: “Apprendo dai

“Non sarà più quello di prima dopo 18 mesi di

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.