#PROVINCIA DI #TREVISO IN TESTA PER CRESCITA DELLA SPERANZA DI VITA

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
zaia

PRESIDENTE #ZAIA, “UN TRAGUARDO PER LA MARCA MA CHE È INDICATORE DI TUTTO IL MODELLO SANITARIO VENETO”

Venezia – “Far conquistare anni di vita in salute è un obbiettivo fondamentale per un sistema sanitario moderno che ci tiene ai suoi cittadini. Per questo il risultato ottenuto da Treviso è importantissimo come indicatore di tutto il modello sanitario veneto”.
Così il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia commenta i dati Istat sulla crescita della speranza di vita in Italia che vedono, con il traguardo di 84 anni, la Marca trevigiana prima tra le province italiane nel dettaglio del capitolo Salute.
“Qualche detrattore si affannerà per contestare il dato e sollevare qualche eccezione – prosegue il Presidente – noi, invece, lo accogliamo con grande consapevolezza perché sappiamo qual è l’impegno che ci contraddistingue nelle politiche riguardanti la salute e conosciamo il livello qualitativo della nostra realtà sanitaria. Treviso sicuramente è una punta di questa realtà ma l’importante posizione che ha raggiunto nella classifica è un riconoscimento che coinvolge nel merito tutta la sanità veneta. Lo dico non solo pensando al lavoro della Regione e degli amministratori ma anche perché sono convinto dell’indiscussa professionalità e della capacità dei nostri professionisti dal primario che gode di maggiore notorietà all’operatore sconosciuto che assicura ogni giorno attenzioni e cure negli ospedali e nei distretti territoriali”.
“Ma parlando di crescita della speranza di vita è bene ricordare che il Veneto ha anche il merito di essere stata tra le prime regioni ad avviare seri e precisi programmi di screening sulla popolazione contro i tumori più diffusi, assicurando diagnosi precoci e terapie tempestive e mirate. Solo pensando al tumore al seno, oggi nella nostra regione il 95% delle donne colpite risultano guarite a 5 anni dalla diagnosi. E questo cosa altro può significare se non consentire di guadagnare ulteriori anni di vita?”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

amianto

Bene, ma non benissimo. La Regione bravamente mette a disposizione

IL GRUPPO WHIRPOOL CONFERMA GLI INVESTIMENTI NELLE MARCHE: SODDISFATTO L’ASSESSORE

cyber

Gli attacchi informatici gravi sono cresciuti del 12% in tutto

Udine – “‘Udine sotto le stelle’ è stata la dimostrazione

Mi giunge notizia che i Bacini 4 e 5 di

cacciari

“Il Governo ha affrontato la prima ondata in modo emergenziale

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.