HomeattualitàQuesta settimana per Milano sarà la Pride Week

Questa settimana per Milano sarà la Pride Week

Perché non ci sia una sola persona che resti indietro

La battaglia per i diritti è una battaglia profondamente politica oltre che sociale e civica, e deve essere collettiva per essere efficace. In questa visione si inserisce la città di Milano, il cui Sindaco Beppe Sala già nel 2016 affermò di vedere Milano come la capitale dei diritti civili: quest’anno per la Pride Week la parola d’ordine sarà “ripartiamo dai diritti”: non certo perché li abbiamo lasciati da parte, ma perché ha per oggetto il DDL Zan, a difesa delle persone contro discriminazione, incitazione all’odio e alla violenza, violenza diretta.
Chi si interessa di diritti sa che non esistono diritti acquisiti per sempre. Sa che i diritti si intrecciano tra di loro, e che diritti umani, diritti sociali, diritti civili devono camminare alla stessa velocità, perché hanno tutti pari dignità: un diritto in più è un diritto in più per tutte e tutti noi.
E contro tutti i tentativi di snaturare o impedire l’approdo a legge di questo disegno di legge, occorre che ogni giorno ripartiamo tutte e tutti con la stessa carica di energia e motivazione.

Elena Buscemi

giornalista per un giorno

Articoli popolari