HomeCOVID-19Radio GAMeC on Clubhouse

Radio GAMeC on Clubhouse

In attesa della quarta fase che la porterà a diventare una vera e propria Web Radio, Radio GAMeC trova casa su Clubhouse e diventa un Club.

Il progetto – nato nel 2020 in piena emergenza sanitaria e riconosciuto dall’UNESCO come una delle migliori iniziative museali al mondo durante il lockdown – prosegue la sua avventura sperimentandosi su una nuova piattaforma social.

Dal lunedì al venerdì, dalle 08.30 alle 09.00, Lorenzo Giusti e Lara Facco conversano di arte insieme a numerose personalità del mondo della cultura, in una dimensione partecipativa e di condivisione.

Simona Bonaldi, Giovanni Carmine, Prisca Cupellini, Gioia Dal Molin, Umberta Gnutti Beretta, Alessandra Mammì, Luca Melchionna, Samuele Piazza, Roberta Tenconi e Paola Ugolini gli speaker che li affiancheranno nella quarta settimana di palinsesto.

Bergamo – Quarta settimana per Radio GAMeC on Clubhouse, il nuovo esperimento di Radio GAMeC in attesa della quarta fase che la porterà a diventare presto una vera e propria Web Radio.

Radio GAMeC – nata durante l’emergenza sanitaria sui canali social del museo e riconosciuta dall’UNESCO come una delle migliori iniziative museali al mondo concepite durante il lockdown – dopo 66 appuntamenti in diretta Instagram, il successo delle 5 serate di Radio GAMeC Real Live e le 16 puntate itineranti a bordo del camper di Radio GAMeC PopUp insieme a Radio Popolare, è ora approdata sulla nuova piattaforma social, diventando da oggi un Club.

Dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 09.00, Lorenzo Giusti e Lara Facco invitano numerose personalità del sistema dell’arte a conversare apertamente e in modo partecipativo su tematiche attuali in una striscia quotidiana di 30 minuti.

Radio GAMeC torna quindi al formato delle origini: un appuntamento quotidiano per condividere testimonianze e ragionare insieme sul momento che stiamo attraversando ormai da un anno e sulle trasformazioni che ci impone. Un modo per fare muovere il pensiero e continuare a respirare cultura, nonostante le tante limitazioni, per raccontare la complessità del mondo dell’arte in questo presente e immaginare un futuro tutto da costruire. Una finestra aperta alla partecipazione e al confronto, come nella natura di Clubhouse.

Lunedì 8 marzo i due moderatori parleranno di modelli culturali in trasformazione con Giovanni Carmine, Direttore della Kunst Halle di San Gallo dal 2007, e Gioia Dal Molin, Head Curator e responsabile artistica all’Istituto Svizzero in Italia da gennaio 2020.

Martedì 9 marzo si parlerà di mecenatismo e sviluppo territoriale con Simona Bonaldi, Responsabile delle Relazioni Esterne della GAMeC, e Umberta Gnutti Beretta, collezionista e mecenate.

Con Prisca Cupellini, Head of Communications and Digital del MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, e Luca Melchionna, Digital Strategist per la cultura, mercoledì 10 marzo si parlerà di comunicazione museale e innovazione.

Giovedì 11 marzo Alessandra Mammì, storica dell’arte, giornalista e curatrice, e Paola Ugolini, critico d’arte e curatrice indipendente, parleranno di donne, arte e prospettive di genere.

La settimana si concluderà venerdì 12 marzo con un appuntamento dedicato alle sfide che devono affrontare i grandi centri d’arte contemporanea in Italia, in conversazione con Samuele Piazza, curatore alle OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino, e Roberta Tenconi, curatrice al Pirelli Hangar Bicocca.

Articoli popolari

Banner 300 x 600