HomeattualitàRc auto: Contrasto frodi per maggiore efficienza fondo vittime della strada

Rc auto: Contrasto frodi per maggiore efficienza fondo vittime della strada

“Come riportato da ANIA, l’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, nel 2018 circa 2 milioni e 700mila veicoli hanno circolato senza copertura RC auto e la Motorizzazione Civile ci dice che, nel nostro Paese, più del 10% dei veicoli circola senza un’assicurazione valida. Un problema, perché questo ha comportato un ricorso più frequente al Fondo vittime della strada, un minor numero di premi pagati e una minore disponibilità finanziaria del Fondo per garantire i risarcimenti dei danni degli aventi diritto”. Così in una nota Maria Soave Alemanno, portavoce del MoVimento 5 Stelle in commissione Attività produttive alla Camera a margine dell’interrogazione sul tema presentata oggi a Montecitorio.

“Sono soddisfatta dell’impegno preso dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero delle infrastrutture e trasporti per garantire una maggiore efficienza del Fondo, attraverso un serio contrasto dell’evasione assicurativa, grazie anche al rafforzamento dell’Archivio informatico antifrode e all’adozione di strumenti normativi che garantiscano la riduzione delle frodi in fase di accertamento dei sinistri. Come parlamentare, continuerò a monitorare tale situazione che impatta in maniera significativa sulla vita di molti italiani che pagano le polizze auto. L’obiettivo è abbassare la quota dei veicoli non assicurati, per far così diminuire il premio Rc auto e quindi la spesa per gli assicurati, ma assicurare anche maggiori tutele a quanti subiscono un sinistro e hanno il legittimo diritto di vedersi risarcito il danno in tempi congrui”, conclude la deputata pentastellata.

giornalista per un giorno

Articoli popolari