HomeattualitàRiders e nuove esigenze di mobilità

Riders e nuove esigenze di mobilità

PD: “NUOVE ESIGENZE DI MOBILITÀ: UN TAVOLO CON PREFETTURE, SINDACATI E ASSOCIAZIONI, DENTRO REGIONE LOMBARDIA”

Si è tenuta, in V Commissione Trasporti, l’audizione di Trenord e Assodelivery Italia, in merito alle problematiche legate alla presenza dei riders sui mezzi di trasporto. “Al termine dell’incontro, è parso chiaro che dobbiamo ancora lavorare a lungo su queste nuove esigenze di mobilità sul territorio. I tempi sono cambiati e non possiamo dare risposte generiche a problemi nuovi e attuali. Un tavolo di confronto, dentro Regione Lombardia, nel quale coinvolgere i sindacati e le associazioni del delivery, sarà fondamentale in questo senso”, commentano i consiglieri regionali del Pd Gigi Ponti, Paola Bocci e Pietro Bussolati.

Durante l’audizione, l’amministratore delegato di Trenord Piuri ha detto che “interpreta la bicicletta più come un’occasione di turismo che di lavoro. Negli ultimi anni è invece considerevolmente cresciuta l’esigenza di utilizzare la bici quotidianamente anche per spostamenti legati al lavoro. E quindi bisognerà rivedere la programmazione ai fini di una migliore convivenza e capacità di accoglienza dei viaggiatori e delle bici”, aggiungono i dem. Quindi, per Ponti, Bocci e Bussolati “bisogna monitorare la situazione attraverso il tavolo di confronto partecipato anche dalle Prefetture, assieme alle sigle sindacali e alle associazioni, all’interno di Regione Lombardia, ed elaborare soluzioni per l’ammodernamento di treni che al momento non consentono questo servizio.

Il potenziamento dell’intermodalità e l’adeguamento dei convogli al trasporto bici sono due dei cardini della risoluzione presentata come Gruppo del Pd, oggetto di un percorso di confronto proprio in Commissione”, concludono.

giornalista per un giorno

Articoli popolari