HomeattualitàSalvini e Berlusconi ringraziano

Salvini e Berlusconi ringraziano

Tutte le agenzie di stampa titolano a caratteri cubitali: Reddito di cittadinanza, 50 milioni di euro percepiti indebitamente scoperti dalla Guardia di Finanza nel 2020

E’ chiaro che va perseguito chi truffa lo Stato per beneficiare del reddito di cittadinanza ma la notizia con cui fare i titoloni è un’altra ovvero il valore di 5 miliardi delle procedure contrattuali risultate irregolari da ispezioni della Guardia di Finanza nel settore degli appalti. Ripeto 5 miliardi. Ben 632 milioni di euro sono appalti riferiti alla sanità, in spregio dei morti e dei malati.
Le persone denunciate per reati in materia di appalti, corruzione e altri delitti contro la Pubblica Amministrazione sono state 3525, di cui 405 tratte in arresto.

Saranno più felici Salvini e Berlusconi che non vogliono altro che lo smantellamento del reddito di cittadinanza e delle norme anticorruzione. E’ come se questi 5 miliardi non fossero sempre sfilati dalle tasche degli italiani esattamente come i 50 milioni del reddito di cittadinanza.

Per quest’ultimo, i partiti di centrodestra, che tengono il timone del governo dell’assembramento, si impegnano ogni giorno per cancellarlo mentre il resto della maggioranza tace.

Se si volesse davvero combattere efficacemente la corruzione, si dovrebbero emanare immediatamente i decreti attuativi per rendere operativa la figura dell’agente sotto copertura e rafforzare l’ANAC (Agenzia Nazionale Anti Corruzione).
Invece si va all’attacco del reddito di cittadinanza che serve per non fare sprofondare nella disperazione quei cittadini che si trovano nelle condizioni di povertà assoluta e, ricordo, che nel 2020, a causa della pandemia, il numero di queste persone è drammaticamente aumentato e comprende molte partite Iva, donne e giovani.

Barbara Lezzi
giornalista per un giorno

Articoli popolari