Sardine, Santori: “Regionali? Non diamo indicazioni di voto”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
sardine

“Chi ci conosce sa che non diamo indicazioni di voto, e non abbiamo cambiato idea. Io credo che Sansa abbia un solo svantaggio che non è dipeso da lui, e cioè che questo accordo si è fatto troppo tardi. Credo che in Liguria si siano bruciati più nomi che in tutta la storia politica italiana”. Così, ospite negli studi di ‘In Onda’ su La7, il leader delle Sardine Mattia Santori risponde su un eventuale endorsement per le prossime elezioni Regionali.

Ma le Sardine aiuteranno o ostacoleranno il candidato specchio della coalizione di governo? “Ma è la politica – replica Santori alla domanda di Luca Telese – che deve restituire quello che noi portiamo alla politica. Noi portiamo in 2000 km persone, comunità, storie, identità, perché partiamo da casa Matteotti e arriviamo a casa Pertini, e sarà Sansa e tutti i candidati progressisti che dovranno convincerci che effettivamente le nostre speranze dal basso coincidono con una proposta di governo”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Un aspetto dell’eurozona che neutralizza le costituzioni democratiche è la

bersani

“Draghi e’ stato coerente quando ha detto che l’economia si

“Già esclusi da bonus 80 euro, diabolico perseverare” “Sarebbe un

Riccardo D’Elicio è stato rieletto all’unanimità Presidente del Centro Universitario

malan

Lucio Malan, senatore di Forza Italia componente della Commissione Infanzia

rauti

Il voto unanime con il quale  la Commissione d’inchiesta sul

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.