HomeattualitàScuola, Malan (FI): Governo compra banchi al triplo del prezzo?

Scuola, Malan (FI): Governo compra banchi al triplo del prezzo?

“Su una diffusissima piattaforma cinese di compravendita si trovano banchi a rotelle identici a quelli ordinati dal governo (a giudicare dalle foto), ma a ben altro prezzo. Grazie al contratto con l’azienda Nexus di Ostia, specializzata in organizzazione di eventi, su cui i deputati della Lega hanno presentato una interrogazione, sappiamo che ne hanno ordinato 180mila per 44,6 milioni di euro, cioè a 247,78€ l’uno. Su una popolare piattaforma cinese di compravendita se ne trovano a prezzi non superiori a 750 yuan cinesi.

Sui mercati finanziari lo yuan è quotato oggi 0,1234 euro. Il prezzo dei banchi non supera dunque i 92,55€, comprandone uno solo! Approfondendo, su altra piattaforma, si trova maggiore dettaglio e prezzi in euro: 58,89€ cadauno per un acquisto di 2 pezzi, poi si scende a 53,77 per 50 pezzi, 50,35 sopra i 100 pezzi, 41 euro per 1000 pezzi. Un’altra azienda propone 36,70€ al pezzo per ordini sopra le 5000 unità. Insomma, il prezzo accettato dal governo italiano va da tre a sette volte quello che si trova per quantitativi enormemente inferiori. Sembra assai probabile, peraltro, che la ditta di Ostia – priva di esperienza nel settore – non produca i banchi ma li acquisti dalla Cina.

A questo punto si capisce perché Arcuri temesse strumentalizzazioni nel caso fossero stati resi noti i fornitori dei famosi banchi, che peraltro – è stato ammesso – non consentono l’uso di libri, per non parlare di vocabolari. Presento subito una interrogazione in merito, visto che – solo nel contratto con la Nexus di Ostia, uno fra i molti – ci sarebbe una differenza, cioè una perdita per i cittadini che va dai 28 ai 38 milioni di euro, tra i 5 e gli 8 mesi di presunto risparmio portato dal taglio dei parlamentari.”

Lo dichiara Lucio Malan, vicepresidente vicario dei senatori di Forza Italia

Articoli popolari

Banner 300 x 600