HomeattualitàVaccini, Ronzulli (Fi): "Obbligo sarebbe servito prima"

Vaccini, Ronzulli (Fi): “Obbligo sarebbe servito prima”

L’obbligo vaccinale si sarebbe dovuto introdurre prima, fin da quando c’è stata la disponibilità dei vaccini, il governo avrebbe dovuto avere più coraggio già a marzo.

La pressione a cui sono stati sottoposti gli ospedali nel 2020 e nel 2021 ha fatto saltare 20 milioni tra interventi chirurgici e screening, addirittura anche quelli oncologici. Oggi ne sono a rischio atri 11 milioni. Se però allora non era disponibile il vaccino, adesso per fortuna c’è e bisogna capire che è questa l’unica arma che abbiamo per uscire da questa situazione”. Lo ha detto Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, a ‘Domani è un altro giorno’ su Rai 1.

giornalista per un giorno

Articoli popolari