Variante Delta, Galli: “Non illudiamoci, è già in casa”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
galli

Il virologo: “‘E’ una lotta e non è detto che si debba perdere”

“La variante indiana si diffonde meglio di quella inglese. E’ una lotta e non è detto che si debba perdere. L’illusione che non ci si sia in Italia e non arrivi ce la togliamo è evidente che l’abbiamo già in casa”. Così Massimo Galli, direttore del dipartimento di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, ospite di Agorà, su RaiTre. “Dobbiamo impegnarci di più con il tracciamento”, ha suggerito il virologo.

“E’ probabile che la variante Delta in questo momento sia sottostimata – ha quindi sottolineato – Da un po’ di tempo raccomando maggiori investimenti e maggiori attività sul tracciamento, con attività di sequenziamento. E’ qualcosa che avviene in maniera solo parziale e in questo modo non è possibile coprire tutto ciò che è necessario. In Gran Bretagna hanno messo in piedi una macchina da guerra che sforna una quantità incredibile di sequenze. Noi in confronto abbiamo il ruggito del topo. Ci sarebbe da impegnarsi un po’ di più”.

“Sa qual è il mio problema? Alcuni tra gli ospedalizzati e i morti in Inghilterra” per variante Delta “erano persone magari anche vaccinate con 2 dosi che non hanno risposto al vaccino. Abbiamo una fettina non grande, sottile ma importante, di persone che non rispondono al vaccino. Bisogna decidere strategie alternative dal punto di vista del vaccinare o dare indicazioni di protezione. Il solo vaccino non garantisce il bollino verde”, ha aggiunto l’esperto.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

NORBELLO (OR) – Un libro ancora apertissimo, quello sul pongista

Il 15 novembre è in programma a Roma la prima

Gli editorialisti dei giornali, per lo più ex cronisti politici,

lavoro

ASSESSORE LANZARIN: L’IMPEGNO DELLA REGIONE NON SI E’ MAI FERMATO

GAMMADONNA presenta Attrarre capitali è un’arte: strategie vincenti di imprenditrici

Una rete di Carlos Tevez regala al Boca Juniors il

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.