A Milano nascerà il Museo Nazionale della Resistenza

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
78833842_2516773985024447_3053847628652478464_o

Oggi il Sindaco Beppe Sala, il Ministro Dario Franceschini – pagina ufficiale e Filippo Del Corno hanno annunciato che Milano ospiterà il Museo Nazionale della Resistenza, un grande onore per la nostra città insignita con la medaglia d’oro.
Abbiamo scelto come sede un luogo nuovo che guarda al futuro: la seconda piramide progettata da Herzog che verrà eretta in Piazza Baiamonti.
Restano tutti gli impegni ambientali che ci siamo presi nel progetto della piramide ma si aggiunge un punto centrale: il fatto che rappresenterà uno dei luoghi più autorevoli della città.
Non mi resta che condividere con voi le parole del Presidente Mattarella:
“”In occasione dell’approvazione del progetto del nuovo Museo Nazionale della Resistenza desidero esprimere apprezzamento per l’iniziativa. La memoria di chi ha combattuto per restituire all’Italia la libertà va conservata e trasmessa non per riprodurre divisioni, ma per consolidare e per diffondere specialmente tra le giovani generazioni la consapevolezza del valore inestimabile della democrazia e della libertà”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Il Dalai Lama ha annunciato i dettagli del suo album

meloni

Giorgia Meloni ne ha abbastanza del comportamento attendista e peggio

conte

“Questa notte abbiamo lavorato fino all’alba, direi che c’è stata

Venezia  “La cimice asiatica sta provocando disastri alle coltivazioni di

“Dall’analisi del nostro Centro Studi si prevede un calo del

mattare

“Nella odierna “Giornata del ricordo dei caduti militari e civili

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.