HomeCOVID-19Bondavalli (Lista Bonaccini): "Riaprire i centri diurni per gli anziani nelle Rsa"

Bondavalli (Lista Bonaccini): “Riaprire i centri diurni per gli anziani nelle Rsa”

Interrogazione per chiedere il ritorno alla normalità dopo il calo dei contagi e l’avanzamento della campagna vaccinale. “Un’aiuto alle famiglie nella gestione quotidiana degli ospiti”

Riaprire i centri diurni all’interno delle strutture residenziali per anziani. A chiederlo alla Giunta, in un’interrogazione, è la consigliera Stefania Bondavalli (Lista Bonaccini).

La consigliera giustifica la richiesta con la mutata situazione pandemica in regione – tornata in zona bianca grazie alla decrescente diffusione del virus – e con l’avanzamento della campagna vaccinale che registra “un elevato livello di copertura di immunizzazione raggiunto fra gli ospiti delle strutture socio-sanitarie e il personale ivi operante”.

I centri diurni, in ambienti autonomi, hanno già riaperto e “ripreso da tempo la loro importante attività di accoglienza e sostegno alla persona anziana, mentre i centri diurni ubicati all’interno degli spazi destinati alle strutture residenziali per anziani sono ancora chiusi”. Riaprire i centri darebbe un aiuto alle famiglie nella gestione quotidiana dell’anziano. Bondavalli, infine, ricorda la recente ordinanza del ministero della Salute che “che permette la visita di familiari e visitatori in tutte le strutture residenziali sanitarie e socio-sanitarie” e consente le visite agli ospiti in sicurezza e le uscite programmate compreso il rientro in famiglia.

(Gianfranco Salvatori)

giornalista per un giorno

Articoli popolari