HomeattualitàCON DRAGHI L'ABBASSAMENTO DELLE TASSE DIVENTA UNA CHIMERA...

CON DRAGHI L’ABBASSAMENTO DELLE TASSE DIVENTA UNA CHIMERA…

I partiti parlano di qualsiasi argomento tranne di una promessa che avevano fatto tutti cioè l’abbassamento della pressione fiscale.

Forti delle parole di Draghi che aveva assicurato una riforma fiscale sostanziosa in modo che potesse concorrere alla crescita del Paese, avevano presentato proposte che valgono dai 40 ai 100 miliardi.
Finalmente avevano l’uomo giusto, con i super poteri adeguati per raggiungere l’obiettivo di ridurre le tasse. E Draghi non si era sottratto dall’esaudire questo sogno definendo la rifoma fiscale la riforma delle riforme.
La realtà però non è questa e, quindi, fuori il fisco dal dibattito pubblico o meglio si cambia registro.
La realtà è che la legge delega sarà generica ma utile al dibattito in Parlamento. Tradotto, sarà un passatempo per i partiti che faranno il loro show in Parlamento ma che partorirà un topolino in quanto soldi per abbassare le tasse non ce ne sono.
Non finisce qui la realtà che Draghi sta scrivendo. Dal 2023 partiranno i tagli per rientrare dal debito pubblico e, soprattutto, ci sarà la lotta all’evasione fiscale.
Giusta, per carità, ci mancherebbe altro ma Draghi ha previsto che questa battaglia campale sarà attuata a carico delle partite Iva, circa 2.3 milioni quasi tutte piccole, che dovranno assicurare 4 miliardi nel 2023 e 12 miliardi a regime.
Insomma, niente di nuovo rispetto al passato. Le partite Iva riceveranno le letterine dall’agenzia delle entrate mentre veri e propri interventi strutturali, anche nel campo della grande evasione, non se ne vedranno.

Intanto Salvini finge di litigare con Letta o con Lamorgese e tace su questo salvo poi chiedere condoni.
Le proposte di flat tax come quelle di un significativo abbassamento dell’Iva, dell’Irpef e del cuneo fiscale si sono frantumate. Se si riuscirà, si avrà un alleggerimento di circa 2 miliardi della pressione fiscale, cifra lontanissima dalle proposte dei partiti, ma per tutti sarà l’ennesimo enorme successo di quest’accozzaglia.

Di Barbara Lezzi

Articoli popolari

Banner 300 x 600