CORAZZARI: SI ALLA RICHIESTA DI AUMENTARE A 6000 SPETTATORI ALL’ARENA DI VERONA

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
concerto-1-620x400

CORAZZARI: “APPOGGIO LA RICHIESTA DI AUMENTARE LA CAPIENZA A 6000 SPETTATORI E LA DURATA DEGLI SPETTACOLI ALLE 24. COSI’ RIDIAMO OSSIGENO E VITA ALL’ARENA DI VERONA.

“E’ una richiesta assolutamente in linea con la garanzia e tutela della sicurezza degli spettatori e la appoggio totalmente. In questo modo ridiamo ossigeno e vita all’Arena di Verona”. L’Assessore regionale alla Cultura Cristiano Corazzari approva l’appello per estendere all’Arena di Verona la capienza a 6000 spettatori e la durata degli spettacoli fino alle 24.00 lanciato al Governo oggi, mercoledì 5 maggio, dal sindaco e presidente della Fondazione Arena, Federico Sboarina, assieme a Gianmarco Mazzi, amministratore delegato della società Arena di Verona s.r.l. e direttore artistico per i concerti “live” e gli eventi televisivi all’Arena.

L’Arena di Verona è una infrastruttura che può raggiungere una capienza fino a 15mila spettatori e che oggi, a causa delle limitazioni in vigore per il Covid-19, ne può ospitare non più di 1000. “Si tratta di una strada sostenibile e percorribile – ha aggiunto l’Assessore regionale Corazzari – che permette di strappare l’Arena da morte certa senza mettere a rischio la salute degli ospiti. Aprendo le porte a più persone e aumentando la fascia oraria degli spettacoli, inoltre, l’Arena diventerà un importante simbolo di rinascita per la città di Verona, fornendo peraltro un importante impulso al settore turistico”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

“Sono positivo al coronavirus”. Boris Johnson, premier britannico, annuncia la

renzi

Prima derubricati dai maggiori giornali a prodotto di comune venalità

GENOVA – Anche nel cantiere lato levante iniziano ad alzarsi

carfagna

L’inchiesta del quotidiano spagnolo Abc, se confermata, aggiungerebbe un tassello

bonetti

Lo scostamento di bilancio “ non è stato rimandato per

vaccino

La lettera dell’Europa ad AstraZeneca, annunciata il 18 marzo, conteneva

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.