HomeattualitàENERGIA: CONTRO CARO-BOLLETTE UN DISPOSITIVO DI NUOVA GENERAZIONE CHE CONSENTE RISPARMI FINO...

ENERGIA: CONTRO CARO-BOLLETTE UN DISPOSITIVO DI NUOVA GENERAZIONE CHE CONSENTE RISPARMI FINO AL 40%

CODACONS SCRIVE AL MINISTERO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA: ADOTTARLO IN TUTTI GLI UFFICI PUBBLICI PER CONTENERE SPESA A CARICO DELLO STATO

ENERGIA PER UFFICI PUBBLICI COSTA OGNI ANNO 4,3 MILIARDI DI EURO ALLA COLLETTIVITA’

Contro i maxi-rincari delle tariffe energetiche scende oggi in campo il Codacons, che ha presentato una istanza al Ministero della Transizione Ecologica chiedendo l’adozione in tutti gli uffici della P.A. di sistemi in grado di ridurre i consumi di energia e consentire risparmi per lo Stato.

Sono stati brevettati diversi dispositivi di nuova generazione che permettono di migliorare la gestione di luce e gas e determinare risparmi in bolletta sia per le abitazione private, sia per le strutture pubbliche – spiega il Codacons – Tra le innovazioni che meglio interpretano oggi l’esigenza di ridurre la spesa per luce e gas, il dispositivo ME.SI, ideato e perfezionato negli anni da Franco Russi (lo stesso che nel suo curriculum vanta la realizzazione, decenni orsono, dell’ Interruttore Elettromagnetico Differenziale, c.d. salvavita) e già adottato da alcuni enti pubblici come il Policlinico Gemelli di Roma.

Un risparmiatore energetico che si collega a qualsiasi tipo di caldaia, e che ottimizza il funzionamento degli impianti, permettendo ai caloriferi di dare il calore necessario all’ambiente da riscaldare, senza sprecare energia. In sostanza il sistema mantiene costante la temperatura che circola all’interno dell’impianto termico, intervenendo sulla dispersione del calore che si genera nel passaggio tra caldaia e termosifone.

Un risparmio duplice sia sulla bolletta del gas che su quella dell’elettricità utilizzata per il funzionamento della caldaia, in grado abbattere i consumi di combustibile fino al 40% e migliorare il confort degli ambienti.

Oggi per i soli edifici pubblici lo Stato spende ogni anno circa 2 miliardi e 800 mila euro per il consumo elettrico e 1 miliardo e mezzo per il consumo di gas, una spesa che potrebbe essere abbattuta ricorrendo a dispositivi di nuova generazione “taglia-bollette”, con evidenti vantaggi per tutta la collettività – afferma il Codacons – Per tale motivo abbiamo chiesto al Ministero della Transizione Ecologica di attivarsi per dotare ogni ufficio pubblico del risparmiatore energetico Me.si, che potrebbe far risparmiare alla collettività risorse per circa 1,7 miliardi di euro annui.

giornalista per un giorno

Articoli popolari