Open Arms nel porto di Pozzallo, sbarco al via

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
migra

La nave Open Arms della Ong spagnola è entrata in porto a Pozzallo e con 363 migranti a bordo che, si legge su Twitter e Facebook, hanno esultato di gioia quando hanno saputo che potevano scendere dall’imbarcazione. La nave era scortata da motovedette della Guardia Costiera e delle Guardia di Finanza. Dovrebbe essere la procedura di sbarco dei migranti. Attualmente l’hot spot di Pozzallo è vuoto perché i migranti degli sbarchi precedenti sono stati ridistribuiti, come lo saranno presto questi 363.

Le procedure di sbarco saranno più lunghe del previsto dato che lo stato di emergenza dichiarato dal governo per il coronavirus impone un lungo protocollo. “Una volta superati volta superati tutti i protocolli sanitari, inizia lo sbarco delle 363 persone nel porto sicuro di Pozzallo. Ora l’Europa le accolga e garantista i loro diritti”, si legge sul profilo Twitter di Open Arms.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Aggressione a Piombino (Li): solidarietà di Odg Toscana ad Alessandro

Le indicazioni di Patrizia Gilardino chirurgo estetico contro insufficienza veno-linfatica,

bianchi

VUOLE DISMETTERE DEFINITIVAMENTE LE PROVE SCRITTE DEGLI ESAMI DI STATO!

Il nome di Ilaria Capua al ministero della Salute circola

Non mi piace parlare di calcio A  dire il vero

Mentre per la plastic tax italiana sembra confermato un rinvio

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.