Homecultura e spettacoloRappel: la Valle d’Aosta ripropone la cultura

Rappel: la Valle d’Aosta ripropone la cultura

Il Dipartimento Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali dell’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali comunica che continua, in Valle d’Aosta, la riapertura di castelli, siti archeologici e sedi espositive.
Oggi, lunedì 1° giugno, riaprono il MAR-Museo Archeologico Regionale, il Criptoportico forense e la chiesa paleocristiana di San Lorenzo ad Aosta. L’ingresso, così come per i siti che hanno riaperto nei giorni scorsi, è gratuito sino ad oggi.
Rimarranno chiusi per lavori il Castel Savoia a Gressoney-Saint-Jean fino al 13 giugno compreso e l’Area Megalitica di Aosta fino all’8 luglio compreso.

Le regole da rispettare in tutti i siti sono le seguenti:
1) Sono fortemente consigliati la prenotazione e l’acquisto dei biglietti on-line;
2) In ogni sito l’entrata sarà contingentata con gruppi composti da un massimo di 15 persone alla volta, salvo il Teatro romano che potrà ospitare fino a 80 persone;
3) Obbligo di mascherina;
4) Rispetto tassativo della distanza di sicurezza di 1 metro;
5) Divieto di portare zaini o borse ingombranti all’interno.

Nel rispetto delle regole di sicurezza, alcuni percorsi di visita nei siti e nei castelli potranno subire piccole variazioni.

Articoli popolari

Banner 300 x 600