HomesaluteSalute: carenza di bombole di ossigeno presso le farmacie

Salute: carenza di bombole di ossigeno presso le farmacie

Necessario un adeguato piano di rifornimento.

All’inizio erano le mascherine, poi è stato il turno dell’alcol denaturato e dei guanti… ora l’oggetto del desiderio, ormai introvabile in molte città, sono le bombole di ossigeno.

Sono arrivate alcune segnalazioni da parte di cittadini che non riescono a reperire bombole di ossigeno nelle farmacie per le cure domiciliari di pazienti covid.

A peggiorare la situazione vi è l’allarme lanciato da Federfarma: non basta la carenza, a rendere ancor più difficile e intollerabile la situazione ci si mettono gli sciacalli!

L’associazione dei farmacisti ha denunciato, infatti, come vi siano persone che, approfittando della situazione in difficoltà, non si fanno scrupolo a promettere di avere ossigeno da distribuire.

Ma perché ci troviamo in questa situazione? A tentare di dare una risposta, seppur parziale, al fenomeno della scarsità di ossigeno è sempre Federfarma: molte famiglie, per paura di non trovarne, trattengono i contenitori a casa, senza restituirli, anche se non ne hanno immediato bisogno. Senza vuoti, però, non è possibile ricaricare nuove bombole!

Ecco perché ha preso il via una campagna di sensibilizzazione, che volentieri diffondiamo, tesa a informare e responsabilizzare i cittadini, invitandoli a consegnare le bombole d’ossigeno esaurite o non più utilizzate alle farmacie. Così facendo riceveranno dei voucher da spendere presso i punti vendita che hanno aderito all’iniziativa.

A migliorare la situazione dovrebbe contribuire, almeno in Campania, la regione maggiormente interessata dalla carenza, anche la recente autorizzazione alla vendita presso le farmacie dell’ossigeno liquido, normalmente distribuito dalle Asl. I pazienti che ne hanno bisogno possono prenotarlo con prescrizione.

Si tratta comunque di una situazione che le regioni e il ministero devono monitorare attentamente, per sopperire in tempo ad eventuali criticità. Per questo abbiamo inviato una richiesta di intervento al Ministero della Salute e al Commissario straordinario per l’emergenza al fine di disporre un adeguato piano per il rifornimento delle bombole di ossigeno.

Articoli popolari

Banner 300 x 600