HomeattualitàBiden, la visita di Kennedy e il bacio dell'anello papale

Biden, la visita di Kennedy e il bacio dell’anello papale

Dopo cinquant’anni, un presidente cattolico torna a varcare la soglia dei Sacri Palazzi

Joe Biden viene ricevuto da papa Francesco come John Fitzgerald Kennedy lo fu da Paolo VI: due papi dal forte gusto conciliare per due presidenti di origine irlandese che, nella campagna elettorale antecedente la loro elezione, hanno dovuto anche affrontare il tema della loro confessione religiosa.

La ‘controversa’ fede di JFK

Certo, per Kennedy la questione era molto più scottante: era anche un’altra America. Oggi i cattolici rappresentano la comunità religiosa più estesa del Paese, e soprattutto l’argomento non suscita più le reazioni di una volta. Ad ogni modo lo stesso Biden ha avuto modo di dire in passato, usando una metafora che è metafora oggi molto attinente alla cronaca, che non avrebbe mai baciato l’anello al Papa.

La fede cattolica dell’allora senatore John F. Kennedy fu un fattore notevolmente controverso durante le elezioni presidenziali statunitensi del 1960, ricorda in un articolo su Aleteia un esperto della materia come il domenicano Patrick Briscoe. L’intellighenzia liberale criticava Kennedy per la visione della Chiesa sul controllo delle nascite e sull’economia, mentre i fondamentalisti vecchio stampo attaccavano il papato e le convinzioni cattoliche.

Il discorso di Houston

In questo contesto, John F. Kennedy pronunciò discorso a Houston, in Texas, considerato ancora adesso un momento di svolta anche nell’ambito più generale dei rapporti tra cattolici e politica. Ancora pochi anni fa fu l’anniversario di quell’intervento a riaccendere una lunga discussione in Italia. Di fronte a centinaia di ministri protestanti, Kennedy sottolineò il proprio punto di vista sulla sua fede cattolica, sulla fede nell’esercizio di un incarico pubblico e sulla natura della religione negli Stati Uniti in generale. “

giornalista per un giorno

Articoli popolari