HomeattualitàCarceri. Castaldini (Fi): "Introdurre rilevazione statistica per verificare rieducazione dei detenuti"

Carceri. Castaldini (Fi): “Introdurre rilevazione statistica per verificare rieducazione dei detenuti”

La consigliera ha presentato una risoluzione per chiedere che la statistica venga introdotta nel Programma statistico nazionale

La consigliera di Forza Italia Valentina Castaldini propone una rilevazione statistica quinquennale sulle condizioni di vita dei detenuti e sulle loro valutazioni riguardo alle azioni rieducative attuate dal sistema carcerario, con la possibilità di richiedere, a tre anni dall’uscita dal carcere, l’effettivo grado di reinserimento nella società. Attraverso una risoluzione la consigliera impegna la Giunta a proporne l’introduzione nel prossimo Programma statistico nazionale, in occasione della Conferenza Stato-Regioni.

“I dati relativi alle condizioni economiche, lavorative, abitative e socio-familiari delle persone detenute per le quali l’amministrazione penitenziaria dovrebbe prevedere e realizzare percorsi ‘finalizzati al reinserimento sociale’- ha evidenziato la capogruppo- vengono rilevati solo parzialmente dall’istituzione carceraria e non sono sufficientemente elaborati per fornire elementi conoscitivi utili alla programmazione degli interventi a sostegno della popolazione detenuta e delle loro famiglie”.

Inoltre, ha aggiunto Valentina Castaldini, “nel territorio dell’Emilia-Romagna sono presenti 10 istituti di detenzione che al 31 dicembre 2020 ospitavano 3.139 detenuti. Mancano, però, informazioni sull’esito finale dei percorsi di reinserimento sociale, che consentano analisi e valutazione ex-post. Dato che le Regioni sono direttamente responsabili o collaborano in qualità di organo intermedio a una quota dei lavori del Programma Statistico Nazionale è opportuno farsi promotori di questa rilevazione statistica”.

(Lucia Paci)

giornalista per un giorno

Articoli popolari