Dal Mic 50 mln ai musei non statali

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
Museo Canonica_SALA DEL CAMINO

Ulteriori 50 milioni di euro sono stati stanziati per sostenere i musei non statali, danneggiati dalle chiusure forzate dello scorso inverno e di questa primavera

Un sostegno concreto nel momento della ripartenza, di cui queste istituzioni culturali sono protagoniste. Arriva così a circa mezzo miliardo di euro lo stanziamento complessivo per i musei italiani da inizio pandemia.

Così il Ministro della cultura, Dario Franceschini, al momento della firma del decreto che destina 50 milioni di euro del Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali ai musei civici, ai musei diocesani e agli altri musei e luoghi della cultura non statali con personalità giuridica o, se pubblici, comunque dotati di autonomia organizzativa, contabile e di bilancio.

Le risorse verranno ripartite tra i soggetti richiedenti in misura proporzionale ai minori introiti derivanti dalla vendita di biglietti nel periodo dal 1 gennaio 2021 al 30 aprile 2021 rispetto al periodo dal 1 gennaio 2019 al 30 aprile 2019. Il contributo non potrà comunque superare la differenza tra gli introiti del 2019 e quelli del 2021 nel periodo considerato.

Il decreto è stato trasmesso ai competenti Organi di controllo e sarà disponibile, a registrazione avvenuta, sul sito del Ministero della cultura all’indirizzo https://cultura.gov.it/comunicati/decreti-del-ministro.

L’avviso con le modalità e le scadenze per le presentazioni delle domande di contributo verrà pubblicato sul sito della Direzione generale musei, entro dieci giorni dalla data di registrazione del decreto.

Fonte: Mic

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Al via l’edizione 2019 della rassegna musicale “Sere d’estate 2019”

CODACONS: NONOSTANTE I RISCHI ENORMI GLI ASSEMBRAMENTI E LE SERATE

“Sembrano non avere fine le problematiche dell’Ospedale di Chieti. Oltre

Anche oggi, come ogni giorno purtroppo, mi è toccato leggere

migranti

I migranti sbarcati in Italia nel 2019 sono stati 11.439,

sgarbi

ROMA  – “Spero che al più presto Vittorio Sgarbi venga

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.