DPCM, Giani: “Deve essere revocata l’autonomia scolastica”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
giani

Nel Dpcm “secondo me deve essere revocata l’autonomia scolastica, in modo da dare la possibilità di avere indicazioni sugli orari: non mi interessa che si gestisca noi, lo gestisca anche il direttore scolastico regionale, ma ci deve essere una voce unica che decide per gli orari”. Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, a margine dell’insediamento della Giunta, oggi a Firenze, parlando con i giornalisti della misure con il contrasto al Coronavirus.

Parlando poi degli interventi mirati previsti dal Dpcm, Giani ha detto “in questa fase gli interventi sono più dei Comuni, la linea che io do è quella di misure che evitino gli assembramenti, quindi puntuali Comune per Comune. Darò la disponibilità ai Comuni di ragionare insieme su eventuali zone rosse locali”. Secondo Giani, per il contrasto al Covid una “linea di intervento è quella sui trasporti: stasera voglio attivare il tavolo regionale sui trasporti scolastici”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

EFFETTO COVID: IL 60% DEGLI ADOLESCENTI ITALIANI HA BISOGNO DELLO

Alla luce della sentenza della Corte Costituzionale, il Parlamento non

Domenica 20 giugno, al tramonto, all’ombra del Tempio di Era,

«La Cmc per noi significa 93 chilometri di strade da

fornaro

Con il decreto sulle misure economiche per contrastare gli effetti

Partiamo da un punto. Federico Conte è un avvocato penalista

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.