Migranti respinti a Ventimiglia, furia Calderoli: “Conte e Di Maio si fanno calpestare da Macron”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
macron

VENTIMIGLIA – Trentuno persone di nazionalità pakistana sono state scoperte nascoste in un camion nel sud della Francia, durante un controllo di routine su un’autostrada vicina al confine italiano, e l’autista, anch’egli pakistano, è stato fermato. Lo ha fatto sapere la procura di Nizza, dopo che i riflettori si sono riaccesi sul traffico via terra di esseri umani a seguito della morte di 39 persone vietnamite, trovate in un camion refrigerato nel Regno Unito.

Il gruppo di 31 migranti è stato consegnato dalla Francia alle autorità italiane, secondo le regole sull’immigrazione. Fra loro ci sono 3 adolescenti. “Tenteremo di stabilire se sia possibile risalire a una rete e ai suoi promotori, come facciamo sempre in questo tipo di casi”, ha dichiarato la procura.

L’ennesimo respingimento di migranti da parte della Francia ha fatto infuriare il vice presidente del Senato, il leghista Roberto Calderoli. “”La Francia annuncia trionfalmente di aver rispedito in Italia 31 clandestini pakistani, tra cui dei minorenni, intercettati vicino a Nizza, in territorio francese, appena dopo il confine italiano? Ci rispediscono sul nostro territorio dei clandestini in virtu’ del fatto che hanno sospeso unilateralmente gli accordi Schengen ripristinando le frontiere a Ventimiglia?”, ha scirtto sulla su pagina facebook.

“E questa è l’Europa a cui siamo inchinati? E questa è la Francia che andiamo ad ossequiare con il cappello in mano? Veniamo trattati da repubblica delle banane, ci trattano come fossimo un centro di raccolta di clandestini a cielo aperto, siamo diventati la loro Calais”. Calderoli punta il dito contro il premier Giuseppe Conte e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, accusandoli di aver mantenuto “un imbarazzante silenzio. Così, stando zitti senza protestare, danno ragione a chi li tratta come zerbini da calpestare”, ha concluso Calderoli.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

ROMA– A Pasqua i consumi degli italiani diminuiranno del 25%

Apprezzamento per l’Istituzione del Ministero e per le parole del

19 denunce, al vertice un imprenditore ed un commercialista partenopei.

Presenti i Carabinieri del Comando Stazione di Imperia con l’uniforme

Nel 55% dei pazienti con la dieta si è verificata

Il Mibact conferma il Cda del Museo e Real Bosco

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.