Multe, ecco la novità

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
-smog-milano_cf03b342e5

Multe, arriva una novità. Cambiano le regole sulle notifiche delle multe stradali via Pec. Il ministero dell’Interno, dietro suggerimento del Garante della privacy, come evidenzia laleggepertutti.it ha disposto che da adesso in poi la ricerca dell’indirizzo di posta elettronica certificata del destinatario di un verbale tramite il codice fiscale dell’interessato possa essere effettuata solo se questi è un professionista. In questo modo, si cerca di tutelare maggiormente la privacy del destinatario.

Nello specifico, prosegue laleggepertutti.it, le nuove regole comunicate dal Viminale pongono questi vincoli: la ricerca in base al codice fiscale della persona fisica intestataria di un veicolo è consentita solo se l’interessato è un professionista o nei rari casi in cui si ha certezza che, al momento della violazione al Codice della strada, il mezzo veniva utilizzato in un’attività; in ogni caso, le ricerche per codice fiscale «massive e indiscriminate» non sono consentite, perché occorre sempre la «valutazione del singolo caso e delle concrete modalità di utilizzo dell’auto». Significa che occorre una motivazione; non è obbligatoria la notifica via Pec quando il codice fiscale ricercato risulta abbinato a un indirizzo di posta elettronica certificata di «chiara matrice aziendale».

Lo scopo del Garante era quello di evitare che il messaggio di posta elettronica con la notifica del verbale di una multa possa essere letto da chi lavora assieme al destinatario. In particolare, nelle imprese individuali, quando la ricerca dell’indirizzo della Pec avviene in base al codice fiscale, il codice della persona fisica coincide con quello dell’impresa.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

A marzo 2021 il beneficio è stato percepito da 1,1

“Il Codacons è favorevole ad un incremento della capienza dei

Erogare energia verde per gli spostamenti quotidiani dell’ultimo miglio, quello

vaccino

La Commissione Ue ha avviato una seconda azione legale contro

Diminuisce in maniera significativa (doppia cifra), la mortalità stradale in

inps

Con il Messaggio n. 102 del 13 gennaio 2021, l’INPS

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.