Welfare, Capone (UGL): “Riaprire tavolo di confronto con i sindacati per affrontare crisi occupazionale”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
Welfare..

Urge riaprire al più presto un tavolo di confronto fra Governo e parti sociali per discutere delle riforme strutturali e delle misure prioritarie per tutelare e rilanciare l’occupazione nel nostro Paese

La fase di progressiva riapertura e seppur debole ripresa in atto impone di ripensare un nuovo modello di welfare che dia risposte efficaci alle istanze dei lavoratori. In tal senso, una riforma della Cig con la creazione di ammortizzatori sociali più inclusivi, in grado di dare una protezione reale ai lavoratori, ci trova favorevoli. Come sindacato UGL sosteniamo una proroga del blocco dei licenziamenti selettiva che tenga conto dei singoli settori produttivi maggiormente colpiti, come ad esempio il comparto tessile. E’ indispensabile, peraltro, prevedere misure di decontribuzione per incentivare le assunzioni in particolare per quanto riguarda il settore del turismo e, al tempo stesso, adottare un piano per il lavoro fondato sulle politiche attive, sulla riqualificazione e sul reinserimento professionale.”

Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alla necessità di riaprire un tavolo di confronto con i sindacati per affrontare l’attuale crisi occupazionale.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Il candidato alla presidenza Pete Buttigieg ha inviato email ai

Nell’ambito del Preludio del Festival Letterario Isola delle Storie di

Non ricordo esattamente l’orario ma era prima delle sette. Sento

P.A.: CONSUMATORI SI OPPONGONO AI PAGAMENTI TRAMITE SISTEMA pagoPA. DIFFICOLTA’

conte

Ci troviamo davanti a un momento storico delicato per tutti,

lorenzin

“Serve un sacrificio in più per la sicurezza dei nostri

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.