HomeattualitàQuota 102, stime e cifre del nuovo sistema pensionistico italiano

Quota 102, stime e cifre del nuovo sistema pensionistico italiano

In materia di pensioni, è stato stimato che, adottando Quota 102, andranno in pensione 16.800 cittadini italiani nel 2022, con un assegno di 26 mila euro

Manovra di Bilancio, Quota 102: 16.800 lavoratori in pensione nel 2022, assegno di 26.000 euro

In considerazione della manovra di Bilancio recentemente approvata dal Consiglio dei Ministri, è stata apportata una modifica al sistema pensionistico attualmente in vigore in Italia. Dopo aver abolito Quota 100, che prevedeva il pensionamento a 62 anni e 38 di contributi, ed aver scartato un immediato ritorno alla legge Fornero, che stabilisce il pensionamento a 67 anni e 20 di contributi, il Governo ha optato per la cosiddetta Quota 102.

Per quanto riguarda Quota 102, i suoi effetti si esauriranno nel 2026 ma, nel frattempo, il Governo dovrà impegnarsi a promuovere una totale e radicale riforma del sistema pensionistico italiano.
Manovra di Bilancio, Quota 102: stime e cifre del nuovo sistema pensionistico italiano

Secondo le stime sinora effettuate e ai dati riportati nella relazione tecnica della manovra, è stato calcolato che nel 2022 andranno in pensione 16.800 persone con Quota 102. A questo proposito, il documento illustrativo posto a corredo della legge di Bilancio, firmato nella giornata di giovedì 11 novembre dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e successivamente depositato in Senato, rivela che l’assegno medio corrisponderà a 26 mila euro. Il costo totale delle pensioni previste per il 2020, invece, è pari a 175,7 milioni di euro.

giornalista per un giorno

Articoli popolari