HomeattualitàSperanza: “70% popolazione mondiale vaccinata entro metà 2022”

Speranza: “70% popolazione mondiale vaccinata entro metà 2022”

I vaccini non possono mai essere considerati solo un privilegio dei Paesi più ricchi, più potenti ma devono essere considerati un diritto di tutti

Io questa consapevolezza l’ho trovata davvero nei ministri degli altri Paesi con cui mi sono confrontato e oggi dobbiamo fare una grandissima operazione di sostegno ai Paesi più fragili”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza intervenendo a ‘Mezz’ora in più, su Rai 3. “Questa disuguaglianza – ha aggiunto – non è accettabile sul piano morale ma è anche sbagliata sul piano sanitario, perché lasciare tanti posti del mondo senza vaccini significa facilitare la diffusione di nuove varianti”.

Parlando dei lavori del G20, Speranza ha ribadito: “ho trovato grande consapevolezza, i documenti sono molto netti. Non danno indicazioni generiche ma dicono 40% entro due mesi e 70% entro 8 mesi, cioè la metà del 2022”.

“Proroga dello stato d’emergenza? Come Governo ci baseremo sull’evidenza scientifica, se sarà necessario prorogare lo stato d’emergenza lo faremo senza timore. Ricordo che ad oggi la curva è in risalita”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza intervenuto a ‘Mezz’ora in +’ su Rai3.

giornalista per un giorno

Articoli popolari